This page was last modified on 12 February 2016, at 13:31.

Italia:Situazione politica ed economica

Da Eurydice.

Sintesi Italia

Contents

Italia:Panorama politico, sociale ed economico e tendenze

Italia:Sintesi storica

Italia:Principali organi esecutivi e legislativi

Italia:Popolazione: situazione demografica, lingue, religioni

Italia:Situazione politica ed economica

Italia:Organizzazione e gestione

Italia:Principi fondamentali e politiche nazionali

Italia:Strategie per l'apprendimento permanente

Italia:Organizzazione e struttura del sistema educativo

Italia:Istruzione privata

Italia:Quadro di riferimento nazionale delle qualifiche

Italia:Amministrazione e gestione a livello centrale e/o regionale

Italia:Amministrazione e gestione a livello locale e/o di istituto

Italia:Dati statistici sull'organizzazione e la gestione

Italia:Finanziamento dell'istruzione

Italia:Finanziamento dell'educazione dell'infanzia e dell'istruzione scolastica

Italia:Finanziamento dell'istruzione superiore

Italia:Finanziamento dell'educazione e formazione degli adulti

Italia:Educazione e cura della prima infanzia

Italia:Organizzazione dei programmi per bambini di età inferiore a 2-3 anni

Italia:Insegnamento e apprendimento nei programmi per bambini di età inferiore a 2-3 anni

Italia:Valutazione nei programmi per bambini di età inferiore a 2-3- anni

Italia:Organizzazione dei programmi per bambini di età superiore a 2-3 anni

Italia:Insegnamento e apprendimento nei programmi per bambini di età superiore a 2-3 anni

Italia:Valutazione nei programmi per bambini di età superiore a 2-3- anni

Italia:Varianti organizzative e strutture alternative nell'educazione dell'infanzia

Italia:Istruzione primaria

Italia:Organizzazione dell'istruzione primaria

Italia:Insegnamento e apprendimento nell'istruzione primaria

Italia:Valutazione nell'istruzione primaria

Italia:Varianti organizzative e strutture alternative nell'istruzione primaria

Italia:Istruzione secondaria e post-secondaria non terziaria

Italia:Organizzazione dell'istruzione secondaria inferiore generale

Italia:Insegnamento e apprendimento nell'istruzione secondaria inferiore generale

Italia:Valutazione nell'istruzione secondaria inferiore generale

Italia:Organizzazione dell'istruzione secondaria superiore generale

Italia:Insegnamento e apprendimento nell'istruzione secondaria superiore generale

Italia:Valutazione nell'istruzione secondaria superiore generale

Italia:Organizzazione dell'istruzione secondaria superiore professionale

Italia:Insegnamento e apprendimento nell'istruzione secondaria superiore professionale

Italia:Valutazione nell'istruzione secondaria superiore professionale

Italia:Organizzazione dell'istruzione post-secondaria non terziaria

Italia:Insegnamento e apprendimento nell'istruzione post-secondaria non terziaria

Italia:Valutazione nell'istruzione post-secondaria non terziaria

Italia:Istruzione superiore

Italia:Tipi di istituti di istruzione superiore

Italia:Programmi del primo ciclo

Italia:Programmi triennali

Italia:Istruzione superiore di ciclo breve

Italia:Programmi del secondo ciclo

Italia:Programmi che portano ad altri titoli di secondo e di terzo livello

Italia:Programmi del terzo ciclo (Dottorato)

Italia:Istruzione e formazione degli adulti

Italia:Suddivisione delle responsabilità

Italia:Sviluppi e priorità politiche attuali

Italia:Principali istituti che offrono istruzione e formazione degli adulti

Italia:Principali tipologie di offerta

Italia:Validazione dell’apprendimento non formale e informale

Italia:Insegnanti e altro personale dell'istruzione

Italia:Formazione iniziale degli insegnanti dell'educazione dell'infanzia e dell'istruzione scolastica

Italia:Condizioni di servizio degli insegnanti dell'educazione dell'infanzia e dell'istruzione scolastica

Italia:Sviluppo professionale continuo degli insegnanti dell'educazione dell'infanzia e dell'istruzione scolastica

Italia:Formazione iniziale del personale accademico nell'istruzione superiore

Italia:Condizioni di servizio del personale accademico

Italia:Sviluppo professionale continuo del personale accademico

Italia:Formazione iniziale degli insegnanti e dei formatori dell'educazione degli adulti

Italia:Condizioni di servizio degli insegnanti e dei formatori dell'educazione degli adulti

Italia:Sviluppo professionale continuo degli insegnanti e dei formatori dell'educazione degli adulti

Italia:Personale dirigente e altro personale dell'istruzione

Italia:Personale dirigente nell'educazione dell'infanzia e nell'istruzione scolastica

Italia:Personale responsabile del controllo della qualità nell'educazione dell'infanzia e nell'istruzione scolastica

Italia:Personale responsabile dell'orientamento nell'educazione dell'infanzia e nell'istruzione scolastica

Italia:Altro personale dell'educazione dell'infanzia e dell'istruzione scolastica

Italia:Personale dirigente per l'istruzione superiore

Italia:Altro personale dell'istruzione superiore

Italia:Personale dirigente nell'educazione degli adulti

Italia:Altro personale dell'educazione degli adulti

Italia:Assicurazione di qualità

Italia:Assicurazione di qualità nell'educazione della prima infanzia e nell'istruzione scolastica

Italia:Assicurazione di qualità nell'istruzione superiore

Italia:Assicurazione di qualità nell'educazione degli adulti

Italia:Sostegno educativo e orientamento

Italia:Offerta per i bisogni educativi speciali all'interno dell'istruzione ordinaria

Italia:Offerta separata per i bisogni educativi speciali nell'educazione dell'infanzia e nell'istruzione scolastica

Italia:Misure di supporto agli alunni nell'educazione dell'infanzia e nell'istruzione scolastica

Italia:Orientamento e counseling nell'educazione dell'infanzia e nell'istruzione scolastica

Italia:Misure di supporto agli studenti nell'istruzione superiore

Italia:Orientamento e counseling nell'istruzione superiore

Italia:Misure di supporto ai discenti nell'educazione degli adulti

Italia:Orientamento e counseling in un approccio di lifelong learning

Italia:Mobilità e internazionalizzazione

Italia:Mobilità nell'educazione dell'infanzia e nell'istruzione scolastica

Italia:Mobilità nell'istruzione superiore

Italia:Mobilità nell'educazione degli adulti

Italia:Altre dimensioni di internazionalizzazione nell'educazione dell'infanzia e nell'istruzione scolastica

Italia:Altre dimensioni di internazionalizzazione nell'istruzione superiore

Italia:Altre dimensioni di internazionalizzazione nell'educazione degli adulti

Italia:Accordi bilaterali e cooperazione internazionale

Italia:Riforme in corso e sviluppi nelle politiche educative

Italia:Riforme nell’educazione e cura della prima infanzia

Italia:Riforme nell’istruzione scolastica

Italia:Riforme nell’istruzione e formazione professionale e nell’apprendimento degli adulti

Italia:Riforme nell’istruzione superiore

Italia:Riforme relative alle competenze trasversali e all’occupabilità

Italia:Prospettiva europea

Italia:Normativa

Italia:Glossario

Negli ultimi due decenni, diversi governi, espressioni di coalizioni politiche opposte, si sono succeduti alla guida del Paese. Questa alternanza di governi ha avuto ripercussioni anche sul sistema educativo che è stato oggetto di riforme a partire dalla fine degli anni 90.

Infatti, dopo la prima riforma di alcuni settori del sistema educativo introdotta dal governo di centro-sinistra, un secondo processo di riforma dell'intero sistema educativo fu approvato dal successivo governo di centro-destra attraverso la legge delega n. 53 del 28 marzo 2003.

Tuttavia, un nuovo Parlamento, con una diversa maggioranza parlamentare, e un nuovo Governo, che si sono insediati dopo le elezioni politiche dell'aprile 2006, hanno adottato vari provvedimenti di sospensione dell'applicazione della riforma del 2003. Allo stesso tempo, hanno iniziato una revisione del processo di riforma, anch'essa rimasta inattuata. In particolare, tali provvedimenti hanno coinvolto la riforma del secondo ciclo di istruzione, il curricolo nella scuola primaria e secondaria di primo grado, la formazione iniziale degli insegnanti e le procedure per il loro reclutamento. Inoltre, nel 2007 lo stesso governo ha esteso la durata dell'istruzione obbligatoria portandola a 10 anni, fino a 16 anni di età degli alunni (Legge 296/2006 e DM 139/2007).

Nell'aprile 2008, a seguito di nuove elezioni politiche, si è verificata una nuova alternanza nella maggioranza parlamentare con l'insediamento di un nuovo governo, che è stato in carica fino a novembre 2011. Il governo ha introdotto alcune riforme nel sistema educativo, attraverso un piano di riduzione della spesa pubblica (legge 133/2008) e le conseguenti misure urgenti sull'istruzione (legge 169/2008). Alcuni di questi cambiamenti hanno previsto la riorganizzazione del secondo ciclo di istruzione, applicata dall'a.s. 2010/2011, e anche la riforma della formazione iniziale degli insegnanti e del sistema di istruzione superiore, recentemente approvate.

Un governo tecnico di transizione ha governato dal 2011 al 2013 quando, a seguito di ulteriori votazioni tenutesi a febbraio 2013, si è creato un governo di coalizione formato da rappresentanti del centro-sinistra e del centro-destra. Questo è rimasto in carica per circa nove mesi ed è stato poi sostituito da quello attualmente in carica, sempre di coalizione.

Durante il governo di transizione le politiche educative si sono maggiormente concentrate sulla digitalizzazione della scuola, con l’introduzione delle iscrizioni online e con la spinta all’uso dei libri digitali. Dal 2013 le politiche sull’istruzione hanno riguardato in particolare la lotta all’abbandono scolastico, l’assicurazione di qualità, e il reclutamento e le condizioni di servizio degli insegnanti. Ulteriori dettagli sulle più recenti misure adottate in ambito di istruzione e formazione sono disponibili nella sezione dedicata alle riforme in corso.

Nel 2014 il valore del Pil è stato pari a 1.616.254 milioni di euro correnti, con un aumento dello 0,4% rispetto al 2013 e una diminuzione dello 0,4% in termini di volume.

Il numero degli occupati nella media 2014 è pari a 22.279.000 unità (55,7% rispetto alla media europea del 64,8%), con un aumento su base annua di 88.000 unità, pari allo 0,4%. Il dato positivo è dovuto in parte all’allungamento dell’età pensionabile. L’occupazione di stranieri (+111.000) è aumentata mentre l’occupazione di cittadini italiani è diminuita (-23.000). L'occupazione femminile ha registrato un aumento dello 0,6% (+57.000), mentre l'occupazione maschile è aumentata dello 0,2% (+31.000).

Il tasso di disoccupazione nella media 2014 ha raggiunto il 12,7% (+0,5%).

Fonte dei dati: ISTAT, Annuario Statistico Italiano 2015, pp. 327-329, 409.

Tabella 1 - Spesa pubblica per l'istruzione in rapporto al PIL

2000 4,55%
2005
4,41%
2011
4,29%

Fonte: Eurostat