This page was last modified on 6 December 2016, at 12:06.

Italia:Assicurazione di qualità nell'istruzione superiore

Da Eurydice.

Sintesi Italia

Contents

Italia:Panorama politico, sociale ed economico e tendenze

Italia:Sintesi storica

Italia:Principali organi esecutivi e legislativi

Italia:Popolazione: situazione demografica, lingue, religioni

Italia:Situazione politica ed economica

Italia:Organizzazione e gestione

Italia:Principi fondamentali e politiche nazionali

Italia:Strategie per l'apprendimento permanente

Italia:Organizzazione e struttura del sistema educativo

Italia:Istruzione privata

Italia:Quadro di riferimento nazionale delle qualifiche

Italia:Amministrazione e gestione a livello centrale e/o regionale

Italia:Amministrazione e gestione a livello locale e/o di istituto

Italia:Dati statistici sull'organizzazione e la gestione

Italia:Finanziamento dell'istruzione

Italia:Finanziamento dell'educazione dell'infanzia e dell'istruzione scolastica

Italia:Finanziamento dell'istruzione superiore

Italia:Finanziamento dell'educazione e formazione degli adulti

Italia:Educazione e cura della prima infanzia

Italia:Organizzazione dei programmi per bambini di età inferiore a 2-3 anni

Italia:Insegnamento e apprendimento nei programmi per bambini di età inferiore a 2-3 anni

Italia:Valutazione nei programmi per bambini di età inferiore a 2-3- anni

Italia:Organizzazione dei programmi per bambini di età superiore a 2-3 anni

Italia:Insegnamento e apprendimento nei programmi per bambini di età superiore a 2-3 anni

Italia:Valutazione nei programmi per bambini di età superiore a 2-3- anni

Italia:Varianti organizzative e strutture alternative nell'educazione dell'infanzia

Italia:Istruzione primaria

Italia:Organizzazione dell'istruzione primaria

Italia:Insegnamento e apprendimento nell'istruzione primaria

Italia:Valutazione nell'istruzione primaria

Italia:Varianti organizzative e strutture alternative nell'istruzione primaria

Italia:Istruzione secondaria e post-secondaria non terziaria

Italia:Organizzazione dell'istruzione secondaria inferiore generale

Italia:Insegnamento e apprendimento nell'istruzione secondaria inferiore generale

Italia:Valutazione nell'istruzione secondaria inferiore generale

Italia:Organizzazione dell'istruzione secondaria superiore generale

Italia:Insegnamento e apprendimento nell'istruzione secondaria superiore generale

Italia:Valutazione nell'istruzione secondaria superiore generale

Italia:Organizzazione dell'istruzione secondaria superiore professionale

Italia:Insegnamento e apprendimento nell'istruzione secondaria superiore professionale

Italia:Valutazione nell'istruzione secondaria superiore professionale

Italia:Organizzazione dell'istruzione post-secondaria non terziaria

Italia:Insegnamento e apprendimento nell'istruzione post-secondaria non terziaria

Italia:Valutazione nell'istruzione post-secondaria non terziaria

Italia:Istruzione superiore

Italia:Tipi di istituti di istruzione superiore

Italia:Programmi del primo ciclo

Italia:Programmi triennali

Italia:Istruzione superiore di ciclo breve

Italia:Programmi del secondo ciclo

Italia:Programmi che portano ad altri titoli di secondo e di terzo livello

Italia:Programmi del terzo ciclo (Dottorato)

Italia:Istruzione e formazione degli adulti

Italia:Suddivisione delle responsabilità

Italia:Sviluppi e priorità politiche attuali

Italia:Principali istituti che offrono istruzione e formazione degli adulti

Italia:Principali tipologie di offerta

Italia:Validazione dell’apprendimento non formale e informale

Italia:Insegnanti e altro personale dell'istruzione

Italia:Formazione iniziale degli insegnanti dell'educazione dell'infanzia e dell'istruzione scolastica

Italia:Condizioni di servizio degli insegnanti dell'educazione dell'infanzia e dell'istruzione scolastica

Italia:Sviluppo professionale continuo degli insegnanti dell'educazione dell'infanzia e dell'istruzione scolastica

Italia:Formazione iniziale del personale accademico nell'istruzione superiore

Italia:Condizioni di servizio del personale accademico

Italia:Sviluppo professionale continuo del personale accademico

Italia:Formazione iniziale degli insegnanti e dei formatori dell'educazione degli adulti

Italia:Condizioni di servizio degli insegnanti e dei formatori dell'educazione degli adulti

Italia:Sviluppo professionale continuo degli insegnanti e dei formatori dell'educazione degli adulti

Italia:Personale dirigente e altro personale dell'istruzione

Italia:Personale dirigente nell'educazione dell'infanzia e nell'istruzione scolastica

Italia:Personale responsabile del controllo della qualità nell'educazione dell'infanzia e nell'istruzione scolastica

Italia:Personale responsabile dell'orientamento nell'educazione dell'infanzia e nell'istruzione scolastica

Italia:Altro personale dell'educazione dell'infanzia e dell'istruzione scolastica

Italia:Personale dirigente per l'istruzione superiore

Italia:Altro personale dell'istruzione superiore

Italia:Personale dirigente nell'educazione degli adulti

Italia:Altro personale dell'educazione degli adulti

Italia:Assicurazione di qualità

Italia:Assicurazione di qualità nell'educazione della prima infanzia e nell'istruzione scolastica

Italia:Assicurazione di qualità nell'istruzione superiore

Italia:Assicurazione di qualità nell'educazione degli adulti

Italia:Sostegno educativo e orientamento

Italia:Offerta per i bisogni educativi speciali all'interno dell'istruzione ordinaria

Italia:Offerta separata per i bisogni educativi speciali nell'educazione dell'infanzia e nell'istruzione scolastica

Italia:Misure di supporto agli alunni nell'educazione dell'infanzia e nell'istruzione scolastica

Italia:Orientamento e counseling nell'educazione dell'infanzia e nell'istruzione scolastica

Italia:Misure di supporto agli studenti nell'istruzione superiore

Italia:Orientamento e counseling nell'istruzione superiore

Italia:Misure di supporto ai discenti nell'educazione degli adulti

Italia:Orientamento e counseling in un approccio di lifelong learning

Italia:Mobilità e internazionalizzazione

Italia:Mobilità nell'educazione dell'infanzia e nell'istruzione scolastica

Italia:Mobilità nell'istruzione superiore

Italia:Mobilità nell'educazione degli adulti

Italia:Altre dimensioni di internazionalizzazione nell'educazione dell'infanzia e nell'istruzione scolastica

Italia:Altre dimensioni di internazionalizzazione nell'istruzione superiore

Italia:Altre dimensioni di internazionalizzazione nell'educazione degli adulti

Italia:Accordi bilaterali e cooperazione internazionale

Italia:Riforme in corso e sviluppi nelle politiche educative

Italia:Riforme nell’educazione e cura della prima infanzia

Italia:Riforme nell’istruzione scolastica

Italia:Riforme nell’istruzione e formazione professionale e nell’apprendimento degli adulti

Italia:Riforme nell’istruzione superiore

Italia:Riforme relative alle competenze trasversali e all’occupabilità

Italia:Prospettiva europea

Italia:Normativa

Italia:Glossario

Organi responsabili

Il sistema universitario italiano si è dotato di un modello di Assicurazione della Qualità solo recentemente e in seguito alla legge 240/2010.

Tale legge delega il governo a istituire un sistema di Assicurazione della Qualità (AQ), in linea con le principali indicazioni europee.

Nel 2012, il Governo ha dato concreta attuazione alle procedure di accreditamento e valutazione dei corsi e delle sedi universitari attraverso:

  • l’introduzione di un sistema di accreditamento iniziale e periodico delle sedi e dei corsi di studio universitari;
  • l’introduzione di un sistema di valutazione e di assicurazione della qualità, dell’efficienza e dell’efficacia della didattica e della ricerca;
  • il potenziamento del sistema di autovalutazione della qualità e dell’efficacia delle attività didattiche e di ricerca delle università”.

L’Agenzia Nazionale per la Valutazione del Sistema Universitario e della Ricerca (ANVUR) è un ente pubblico vigilato dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca (MIUR).

L'ANVUR è incaricata di definire criteri e parametri per l’accreditamento e la valutazione.

A partore dal 2012, l'ANVUR ha definito un modello di assicurazione della qualità attraverso il documento Autovalutazione, valutazione periodica e accreditamento del sistema universitario italiano (AVA).

Sono stati così definiti i seguenti aspetti:

  • requisiti di accreditamento dei corsi di studio;
  • requisiti di accreditamento delle sedi;
  • requisiti di Assicurazione della Qualità;
  • numerosità di riferimento degli studenti;
  • indicatori e parametri per la valutazione periodica della ricerca e delle attività di terza missione;
  • Indicatori e parametri per la valutazione periodica delle attività formative.

L’ANVUR è stata istituita nel 2006 in sostituzione dei precedenti organismi deputati alla valutazione del sistema universitario, il CNVSU - Comitato Nazionale per la Valutazione del Sistema Universitario e il CIVR - Comitato di Indirizzo per la Valutazione della Ricerca.

Dagli organismi summenzionati l’Agenzia eredita i compiti di valutazione della ricerca, delle università e del comparto AFAM - Istituzioni di alta formazione artistica musicale e coreutica.

Nell’ambito del sistema di Assicurazione della Qualità, l’ANVUR svolge diverse funzioni:

  • sovraintende al sistema pubblico nazionale di valutazione della qualità delle università e degli enti di ricerca;
  • cura “la valutazione esterna della qualità delle attività delle università e degli enti di ricerca pubblici e privati destinatari di finanziamenti pubblici;
  • indirizza le attività di valutazione demandate ai nuclei di valutazione interna degli atenei e degli enti di ricerca;
  • valuta l’efficienza e l’efficacia dei programmi pubblici dei finanziamenti e di incentivazione alle attività di ricerca e innovazione.

L'Agenzia svolge le sue funzioni di agenzia nazionale sull’assicurazione della qualità così come previsto dallo Spazio europeo dell’istruzione superiore (European Higher Education Area - EHEA).

Opera, infatti, in coerenza con le migliori prassi di valutazione dei risultati a livello internazionale, e in base ai principi di autonomia, imparzialità, professionalità, trasparenza e pubblicità degli atti.

I risultati dell’attività di valutazione dell’Agenzia sono pubblici e costituiscono i criteri di riferimento per l’allocazione dei finanziamenti statali alle università e agli enti di ricerca.

L’Agenzia inoltre redige un Rapporto biennale sullo stato del sistema universitario e della ricerca.

Approcci e metodi per l'assicurazione di qualità

Il sistema di Autovalutazione, valutazione periodica e accreditamento del sistema universitario italiano (AVA) segue le Standards and Guidelines for Quality Assurance in the European Higher Education Area (ESG).

Le linee guida vengono stilate dall'ìEuropean Association for Quality Assurance in Higher Education (ENQA).

Il sistema di Assicurazione della Qualità elaborato da ANVUR è finalizzato al miglioramento continuo della qualità degli atenei e basato su:

  • un sistema di accreditamento iniziale e periodico dei corsi e delle sedi da parte dell’ANVUR; 
  • un sistema di assicurazione della qualità (AQ) degli atenei relativo alle attività didattiche e di ricerca che opera sotto la responsabilità dei presidi della qualità; 
  • un sistema di valutazione interna basato sull’attività di commissioni paritetiche docenti-studenti e dei nuclei di valutazione degli atenei; 
  • un sistema di valutazione esterna da parte dell’ANVUR.

La presenza di un sistema interno all’ateneo di Assicurazione della Qualità è il presupposto per l’accreditamento delle sedi e dei corsi di studio delle università. Si tratta di una procedura di valutazione esterna di responsabilità dell’ANVUR. La procedura si articola in Accreditamento Iniziale e Periodico delle sedi e dei corsi di studio.

L’Accreditamento Iniziale è accordato alle sedi e ai corsi di studio sulla base del possesso di requisiti minimi quantitativi di docenza e di requisiti qualitativi e quantitativi. I requisiti qualitativi vengono accertati dall’ANVUR tramite il lavoro delle Commissioni di Esperti della Valutazione (CEV).

L’Agenzia, in seguito alla verifica di questi requisiti, esprime un parere di accreditamento o di non accreditamento di nuovi corsi di studio e sedi e lo invia al MIUR che, infine, lo autorizza o meno.

Ottenuto l’Accreditamento Iniziale, la sede e i relativi corsi di studio sono sottoposti a un processo di Accreditamento Periodico che prevede una più ampia attività valutativa e comprende:

  • la verifica della rispondenza delle sedi e dei corsi di studio ai requisiti per l’Accreditamento Iniziale;
  • la verifica dei requisiti per AQ a cura delle Commissioni di Esperti della Valutazione (CEV);
  • la presenza di un effettivo miglioramento delle attività didattiche mediante l’esame di indicatori e parametri della valutazione.

L’Accreditamento Periodico si basa sulle visite presso gli atenei da parte delle CEV. Queste commissioni verificano il sistema di assicurazione della qualità delle sedi e di un campione dei corsi di studio.  

In particolare le CEV, durante le visite, verificano la presenza dei seguenti requisiti:

  • la presenza di adeguate politiche a livello di ateneo volte a realizzare la propria visione della qualità della formazione;
  • la capacità dell’ateneo di monitorare le politiche della qualità a livello di corso di studio;
  • la presenza di azioni per il miglioramento continuo della qualità dei corsi di studi, puntando verso risultati di sempre maggior valore;
  • la capacità dell’ateneo di assicurare la qualità dei corsi di studio attraverso un’effettiva organizzazione con poteri di decisione e di sorveglianza;
  • la presenza di un effettivo sistema di AQ nei corsi di studio esaminati a campione;
  • la presenza di politiche per la qualità della ricerca;
  • la sostenibilità della didattica erogata sulla base del numero di docenti disponibili incrementato fino al 20% sulla base dei risultati della VQR.

Le visite si concludono con la stesura di un rapporto, reso pubblico dall’ANVUR, sulla rispondenza ai requisiti richiesti per l’accreditamento periodico e agli indicatori di valutazione periodica.

La Valutazione periodica si basa sulla verifica di criteri e indicatori volti a misurare l’efficienza, la sostenibilità economico-finanziaria delle attività e i risultati conseguiti dalle singole università in termini di miglioramento delle attività accademiche.

L’ANVUR, per svolgere le attività di valutazione dei processi di Assicurazione della Qualità, ha istituito l’Albo degli Esperti di Valutazione da cui vengono selezionati gli esperti delle commissioni.

Normativa di riferimento

Legge 30 dicembre 2010, n. 240 (modello di assicurazione della qualità)

Legge 24 novembre 2006, n. 286 (istituzione Agenzia Nazionale per la Valutazione del Sistema Universitario e della Ricerca – ANVUR)

DPR 1 febbraio 2010, n. 76 (struttura e funzionamento dell’ANVUR)