FARNET
Fisheries Areas Network

Good Practice Project

FEMER marine skin

Official Title: 
FEMER peau marine
Country:
Region: 
ID: 
GPP001-FR06
Una giovane imprenditrice francese, tramite la cooperazione tra pescatori e designer locali e ispirandosi a tecniche tradizionali in uso in altre comunità di pesca europee, ha elaborato un innovativo processo di concia delle pelli di pesce e oggi vende i suoi “pellami di mare” a stilisti di tutto il paese.

Description

Le comunità della Baia di Arcachon, analogamente a molte altre zone di pesca artigianale, devono affrontare problemi sociali, economici e ambientali che mettono a repentaglio le loro tradizioni e il loro futuro. Queste comunità, tuttavia, possono superare tali criticità adattandosi a nuovi contesti, nuovi bisogni e nuove opportunità. Fruendo di un sostegno coordinato tra l’Asse 4 del Fondo europeo per la pesca e il Fondo sociale europeo, Marielle Philip ha potuto coniugare capacità imprenditoriali proprie, tradizioni di famiglia e idee innovative per sviluppare un nuovo prodotto, dimostrando così le grandi potenzialità dell’economia circolare nel settore della pesca.

Il progetto era finalizzato alla messa a punto di un’innovativa tecnica conciaria per trasformare la pelle di pesce in pellami di alta qualità destinati al settore della moda.

Nel periodo 2012–2013, uno studio di fattibilità cofinanziato dall’Asse 4 ha coinvolto vari attori di interesse per il progetto. La partecipazione di alcune donne della zona ha permesso di testare vari processi conciari, quali ad esempio l’utilizzo di specie vegetali invasive come tannini naturali, mentre i pescatori e i trasformatori ittici della zona hanno fornito la materia prima. Nel 2013, una volta terminato lo studio preliminare, è stato creato un primo impianto di produzione pilota grazie al contributo del Fondo sociale europeo e sono stati individuati i primi clienti. Nel novembre del 2014 è stata formalmente costituita l’impresa ed è stato registrato il marchio Femer Peau Marine ©. Oltre a erogare l’assistenza finanziaria iniziale, il FLAG ha partecipato attivamente a tutte le fasi di sviluppo del progetto, aiutando la titolare a instaurare contatti e a promuovere il prodotto sia sul territorio, sia a livello internazionale.

Results: 

Il progetto ha permesso di sviluppare un’innovativa tecnica di concia al vegetale della pelle di pesce, che utilizza una pianta locale invasiva. Tale tecnica è oggi protetta da un marchio registrato (FEMER®, fish skin from Arcachon Bay). L’impresa collabora con 40 artigiani, i quali acquistano i pellami di mare FEMER® per la creazione di nuovi prodotti che godono di una significativa copertura nei media locali, nazionali ed europei. Il progetto ha interessato tre persone, una delle quali con contratto di lavoro subordinato.

Transferability: 

Il progetto evidenzia le potenzialità di una proficua sinergia tra imprenditori presenti sul territorio e settori “più tradizionali”, che racchiudono in sé grandi risorse e competenze locali che possono essere adattate per creare prodotti e idee innovativi. Dimostra inoltre come l’economia circolare possa rivelarsi proficua per le comunità costiere: valorizzando le risorse ittiche locali, esercitando un impatto positivo sull’ambiente e promuovendo una crescita sostenibile e inclusiva.

Lessons & contribution to CLLD objectives: 
  • Princpali insegnamenti: il progetto ha puntato in larga misura sul dinamismo imprenditoriale della promotrice del progetto e sul sostegno a lungo termine, mediante cofinanziamento e affiancamento, del FLAG locale. Ha inoltre beneficiato delle opportunità di sistema offerte dalla rete FARNET, quali ad esempio il trasferimento di buone pratiche dalle comunità di pescatori finlandesi in cui opera il FLAG Osterbotten e un attivo collegamento in rete con altri gruppi di interesse nell’ambito dell’Asse 4 in occasione di eventi FARNET. Tra le difficoltà riscontrate figurano la mancanza di un sistema di pagamenti anticipati, che ha costretto la promotrice del progetto ad attingere a fondi personali prima di ricevere il sostegno dell’Asse 4 e a individuare altre fonti di finanziamento. Questo aspetto ha tuttavia aiutato la diretta interessata ad acquisire una maggiore visibilità e fiducia nel proprio progetto.
  • Contributo all’obiettivo CLLD : sostenere la diversificazione, all’interno o all’esterno della pesca commerciale, l’apprendimento permanente e la creazione di posti di lavoro nelle zone di pesca e acquacoltura.

The project was implemented during the 2007-2013 programming period with the support of the FLAG FR06 Bassin d’Arcachon – Val de l’Eyre.

 

Temi di discussione e cooperazione :

La titolare del progetto è interessata a instaurare contatti e condividere idee a livello europeo, anche con altri imprenditori e innovatori. I bisogni e le opportunità di cooperazione emersi nell’ambito del progetto includono:

  • scambi linguistici per migliorare la conoscenza della lingua inglese di giovani imprenditori non anglofoni;
  • Cooperazione con scuole di commercio per la sensibilizzazione sulla crescita blu e l’economia circolare;
  • sviluppo di progetti Erasmus+ con il sostegno dei FLAG.

 

Pagina Linked In per discutere e cooperare con il progetto

Funding

Total project cost €10 085
FLAG grant €8 068
  • EU contribution (EMFF): €4 034
  • Public contribution (national): €4 034
Beneficiary contribution €2 017
  • Lead partner: €2 017

Project information

Timeframe of implementation From Mar 2012 to Dec 2014
Sea Basins
Type of area
Theme

Beneficiary

Fémer

Visuals

Contact details

FLAG Contacts

Ms. Aline Delamare
+33 5 57 73 08 49
France

Organisation Contacts

Fémer
Ms. Marielle Philip
+33 5 57 73 08 49
France
Publication date: 
14/09/2015
PDF Version