FARNET
Fisheries Areas Network

Good Practice Project

Cultivating Queen Scallops

Official Title: 
Cultivo, diseño y elaboración de la volandeira de la ría de Vigo
Country:
Region: 
ID: 
GPP020-ES201
Un gruppo di pescatori di capesante ha collaborato con un team di scienziati per studiare la possibilità di allevare canestrelli nell’estuario di Vigo, diversificando così i metodi di produzione e migliorando la sostenibilità della loro attività.
clld020-scallop

Description

 

Il canestrello, una varietà di pettinide di medie dimensioni con una conchiglia colorata, è abbondante nell’area di Ria de Vigo ma poco è stato fatto per valorizzare questo mollusco, venduto generalmente fresco e a prezzi bassi. Al fine di assicurare un miglior prezzo di mercato per questa specie ed evitare interruzioni di fornitura dovute a inquinamenti periodici, l’associazione dei pescatori di San José de Cangas ha deciso di prendere in considerazione la possibilità di allevare questi molluschi in lanterne di rete. Poiché il metodo non era mai stato impiegato in questa zona è stato richiesto il sostegno dell’università di Vigo e dell’Istituto spagnolo di Oceanografia per studiare le condizioni e i metodi necessari a realizzare questo tipo di allevamento.  

Operando in stretta collaborazione con i pescatori, scienziati e ricercatori hanno individuato la stagione e i luoghi migliori per la raccolta del novellame, le modalità per estrarlo al meglio dai contenitori e i metodi di allevamento più indicati per massimizzare i tassi di crescita e di sopravvivenza di questi pettinidi. Sono stati realizzati test, ad esempio, per individuare la densità accettabile di singoli canestrelli nelle gabbie di allevamento, le giuste tempistiche per trasferirli nelle lanterne e i metodi ottimali per staccare e pulire gli individui maturi. Questi test hanno permesso di sviluppare una nuova attività di produzione di canestrelli, meno sensibile all’inquinamento dei fondali.

Successivamente è stata condotta una ricerca di mercato professionale per garantire una vendita ottimale di questo nuovo prodotto. Tra le attività previste a tal fine figurano la messa a punto e l’analisi in laboratorio di varie tipologie: canestrelli in scatola, congelati, sotto vuoto e confezionati in atmosfera protettiva. Al contempo, i prodotti sono stati promossi in occasione di manifestazioni ed eventi gastronomici.  

Results: 

il progetto ha permesso di comprendere meglio i cicli di riproduzione e di allevamento dei canestrelli, consentendo così ai pescatori di diversificare la produzione passando dalla sola attività di pesca alla possibilità di allevare i molluschi. In questo modo la fornitura è più stabile, affidabile e sostenibile. Sono stati creati due posti di lavoro a tempo pieno per la gestione dell’allevamento e due nuovi prodotti sono ora presenti sul mercato (canestrelli congelati e sotto vuoto). Entrambi i prodotti, commercializzati su nuovi mercati urbani esterni alla zona, quali Madrid e Barcellona, sono attualmente venduti al doppio del prezzo dei canestrelli freschi (3 euro rispetto a 1,5 euro).  

Transferability: 

Questa stretta collaborazione con il mondo della ricerca è necessaria per una serie di progetti sperimentali, dallo sviluppo di nuove tecniche di produzione alla messa a punto di prodotti alimentari innovativi. 

Lessons & contribution to CLLD objectives: 
  • Principali insegnamenti: è necessario prestare particolare attenzione affinché si instaurino una corretta comunicazione e un clima di fiducia fra pescatori e ricercatori, così che entrambi siano consapevoli dei reciproci obiettivi e limiti (ad esempio, condizioni meteorologiche sfavorevoli che impediscono la campionatura, tempi di attesa per l’elaborazione dei dati, ecc.). Questo aspetto è fondamentale per instaurare un rapporto costruttivo e influisce sulla qualità delle informazioni raccolte.
  • Contributo all’obiettivo CLLD: valorizzare, creare occupazione, attrarre i giovani e promuovere l’innovazione in tutte le fasi della filiera dei prodotti della pesca e dell’acquacoltura

 

Funding

Total project cost €153 818
FLAG grant €153 818
  • EU contribution (EMFF): €115 364
  • Public contribution (regional): €38 454
Beneficiary contribution €45 040

Project information

Timeframe of implementation From Jun 2010 to Oct 2013
Sea Basins
Type of area
Theme

Beneficiary

Cofradía de pescadores “San José” de Cangas

Visuals

Contact details

FLAG Contacts

Ms. María Elena Herbello Puentes
+34 986 35 81 09
Spain

Organisation Contacts

Cofradía de pescadores “San José” de Cangas
Mr. David Fernández
+34 986 30 01 65
Spain
Publication date: 
22/02/2017
PDF Version