FARNET
Fisheries Areas Network

Good Practice Method

Semplificazione del sostegno preparatorio in Polonia

Official Title: 
Simplifying preparatory support in Poland
Country:
ID: 
GPM003-PL

Description

Context, needs, opportunity: 

Il sostegno preparatorio, elemento fondamentale dello sviluppo locale di tipo partecipativo (CLLD) per tutti i fondi dell’Unione, è inteso principalmente ad aiutare i LAG e i FLAG nella messa a punto delle loro strategie di sviluppo locale (SSL). In Polonia, i partenariati locali che richiedono sovvenzioni CLLD nel quadro del FEASR o del FEAMP (o di entrambi) dovevano presentare le loro strategie entro la fine del 2015. Era dunque essenziale che tale sostegno fosse disponibile rapidamente, senza creare eccessive pastoie burocratiche per i LAG e i FLAG.

La metodologia nel bando di supporto preparatorio in Polonia era intesa a:

  • rendere rapidamente disponibili i fondi per i LAG e i FLAG, evitando lunghe procedure di domanda e di valutazione;
  • ridurre gli oneri amministrativi affinché il personale dei F/LAG potesse dedicarsi piuttosto ad animare le comunità locali e mettere a punto delle strategie di qualità;
  • dare una risposta flessibile per le differenti combinazioni di sovvenzioni del FEAMP e del FEASR nelle strategie dei F/LAG.

In Polonia, l'attuazione di CLLD è ampiamente armonizzata per i vari fondi ESI. Tutti i fondi hanno pubblicato un bando comune per presentare le strategie e una guida comune all'elaborazione delle strategie di sviluppo locale (SSL).

Sostegno preparatorio semplificato nel quadro del FEASR

Per questo sostegno preparatorio, il Ministero dell'Agricoltura ha deciso di utilizzare le Opzioni Semplificate in materia di Costo (OSC, tramite importi forfettari). Anziché giustificare ogni singola voce di spesa, i F/LAG devono dimostrare la realizzazione di un certo numero di obiettivi (descritti più avanti). L'ammontare dell'importo forfettario dipende dal numero di abitanti della zona del F/LAG (vi sono tre soglie equivalenti a circa 27 000 EUR, 33 000 EUR e 36 000 EUR). È possibile ottenere degli anticipi.

I tre importi forfettari sono stati calcolati in base ai costi reali di gestione sostenuti nel periodo precedente e convalidati da un autorevole istituto per la ricerca rurale. Il modulo di domanda semplificato richiedeva una descrizione del F/LAG e della sua zona, nonché la prova dell'impegno di diversi settori in ciascun comune della zona. I F/LAG avevano inoltre l'obbligo di:

  • assumere un certo numero di persone per il tempo necessario a preparare la strategia e per almeno 4 mesi dopo la presentazione della stessa (più o meno fino a marzo 2016);
  • dotarsi di un ufficio aperto per un certo minimo di ore/settimana;
  • gestire un sito web;
  • convocare almeno una riunione per la pianificazione della strategia in ciascun comune della zona del F/LAG;
  • sottoporre una SSL conforme ai requisiti e alle prescrizioni del bando. Le autorità regionali (organismo intermedio) verificano le condizioni relative all’organico ed effettuano controlli a campione per accertare l’effettivo svolgimento degli incontri di cui sopra, senza tuttavia procedere al controllo dell’intera documentazione finanziaria.

Sostegno preparatorio sovvenzionato dall'assistenza tecnica del FEP per il periodo 2007-2013

Un'altra opzione, disponibile solo per i FLAG esistenti, era di richiedere una proroga dei costi di gestione e animazione sovvenzionati dall'assistenza tecnica del FEP per il 2007-2013. Tali sovvenzioni potevano essere usate per l'animazione delle comunità e per le spese collegate alla preparazione della SSL.

Poiché queste due opzioni si escludevano a vicenda, i LAG e i FLAG dovevano scegliere la modalità più idonea alla propria situazione. Complessivamente, circa 300 gruppi hanno scelto l'opzione OSC, 18 dei quali sono FLAG potenziali (ovvero prevedono di ricorrere sia al FEAMP sia al FEASR). Circa 30 FLAG hanno chiesto una proroga dei loro contratti 2007-2013 per preparare le nuove strategie. La selezione dei LAG e FLAG è previsto tra marzo e maggio 2016.

Per saperne di più sulle Opzioni Semplificate in materia di Costi

Main achievements: 

l’iter per l’erogazione del sostegno preparatorio è stato notevolmente semplificato, riducendo gli oneri amministrativi e contribuendo a rispettare le scadenze fissate. Il positivo ricorso agli importi forfettari ha inoltre aperto la strada a un'ulteriore impiego delle OSC in Polonia: l'autorità di gestione e l’'organismo pagatore, sebbene inizialmente scettici, sono oggi convinti dell’efficacia di queste opzioni, e hanno deciso di utilizzare un'altra forma di costi semplificati (tassi forfettari) per i costi di gestione e animazione di CLLD nell'ambito del FEASR.

 

Transferability: 

Nonostante alcuni Stati membri sono tuttora esitanti, molti Stati membri sono interessati a utilizzare le OSC nel quadro di CLLD, soprattutto per alcune tipologie di spesa (quali per esempio il sostegno preparatorio e i costi di gestione). L'esempio della Polonia dimostra la fattibilità pratica di questa opzione, da cui traggono beneficio sia le autorità di gestione e di erogazione, sia i F/LAG. 

Lessons: 

Le fasi preparatorie delle OSC possono essere lunghe e laboriose (es. Il calcolo degli importi forfettari e le definizioni di idonei criteri e condizioni per l’attribuzione della sovvenzione). A tal proposito, si è rivelata fondamentale una buona cooperazione tra le autorità nazionali e regionali e l’organismo pagatore.

Resources

Staff resources (FTE): 
0
Other resources: 
  • Circa tre mesi di lavoro di un addetto a tempo pieno, ovvero l'equivalente di 1/4 di occupazione annua a tempo pieno (FTE).
  • Dati dell'organismo pagatore sui costi ammissibili, questionari di gruppi locali per stimare le esigenze minime di personale ecc. 

Contacts (programming period 2007-2013) :

  • Jolanta Perkowska, Head of Unit, Ministry of Agriculture and Rural Development (EMFF)
    e-mail: jolanta.perkowska (at) minrol.gov.pl
  • Lukasz Tomczak, Chief Specialist, Ministry of Agriculture and Rural Development (EAFRD)
    e-mail: Lukasz.tomczak (at) minrol.gov.pl
  • Joanna Gierulska, Head of Unit, Ministry of Agriculture and Rural Development (EARDF)
    e-mail : joanna.gierulska (at) minrol.gov.pl

 

Information

Timeframe of implementation From Feb 2015 to May 2015
Sea Basins
Type of area
Theme

Organisation

Ministerstwo Gospodarki Morskiej i Żeglugi Śródlądowej
Publication date: 
30/11/2015
PDF Version